giugno 18, 2018 BLOG

RESINA UV: COS’E E COME SI USA

Che cos’è la resina UV?


 

Resina UV è un gel trasparente che indurisce sottoposto ai raggi ultravioletti (UV). E’ composto da un singolo componente e non richiede la miscelazione con un catalizzatore. Può essere colorata o decorata con pigmenti in polvere o in pasta per creare l’effetto desiderato.

 

 

 

 

 

Resina UV non si asciuga? Quanto tempo ci vuole per far asciugare la resina UV?



Il tempo di asciugatura va da 1 a 10 minuti, a seconda dello spessore dell’applicazione e della quantità di pigmento aggiunto. Quindi se la resina UV non si asciuga, potrebbe essere che hai messo troppo pigmento o lo spessore dell’applicazione troppo alto.  Resina UV non secca? Ecco la soluzione:  aumentare il tempo di esposizione e seguire la regola generale: “Più scuro è il colore – più a lungo si espone”.

Vantaggi della RESINA UV:

– rapidità di solidificazione;

– capacità di applicare strati sottili;

– perfettamente trasparente;

– proprietà eccezionali in termini di qualità e durezza.


 

Come si usa? Consigli pratici per non sbagliare


  1. Prima di iniziare, nota che la resina UV si presenta sotto forma di un gel denso.

  2. Scaldalo leggermente per diversi minuti con un asciugacapelli se vuoi rendere la resina più liquida (si può mettere la confezione chiusa nel microonde per 3-10 secondi  o sopra un termosifone. (Se il design del tuo progetto richiede un buon lavoro decorativo, con la resina più liquida sarà molto più facile lavorare !!!)

 

 

2. Completa il lavoro sul prodotto, sul quale applicherai la resina.

3. Prepara tutte le attrezzature e i componenti necessari per l’uso – resina, pigmenti, elementi decorativi, stuzzicadenti e lampada UV.

4. È bene pulire la superficie con alcool per sgrassarla e rimuovere la polvere.

5. Mescola una piccola quantità di pigmento con una resina UV trasparente. Usa la tavolozza di carta e la spatola d’acciaio.

6. Aggiungere il pigmento fino a quando non appare il colore desiderato. Non usare troppa tinta – la resina potrebbe non indurirsi correttamente.

7. A seconda del progetto scelto, potrebbe essere necessario realizzare bordi temporanei per contenere la resina e impedirne la diffusione oltre i limiti (ad esempio un nastro per ufficio stretto).

 


8. Applicare un primo strato sottile di resina come base sulla superficie e farlo indurire. Gli strati successivi possono essere pigmentati, ma in caso di più colori ognuno deve essere esposto separatamente.

 


9. Lavora lentamente per evitare la formazione di bolle. Se compaiono lo stesso, riscaldando la superficie della resina prima dell’esposizione ai raggi UV, le bolle saliranno in superficie. Riscaldare la resina in anticipo, può contribuire a prevenire la formazione di bolle.

 


10. Posizionare il prodotto sotto la lampada UV per 1-2 minuti.

 

11. Se i pigmenti sono stati aggiunti alla resina, aumentare il tempo di esposizione e seguire la regola generale: “Più scuro è il colore – più a lungo si espone”.

 

 

 

 

12.  Continua ad aggiungere strati sopra quello già indurito, fino a raggiungere il volume, l’altezza e lo spessore desiderati.


 


Crediamo che con il nuovo materiale sarai ancora più ispirato. Crea, padroneggia e sperimenta!

Il Team di ResinPro è a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento o consiglio!

AL PROSSIMO ARTICOLO !

 


COPYRIGHT © ResinPro di Danilo La Porta

È vietata la riproduzione (totale o parziale) dell’opera con qualsiasi mezzo effettuata e la sua messa a disposizione di terzi, sia in forma gratuita sia a pagamento.


Resina UV -Creation:
CREA NON STOP!

ESCLUSIVO ONLINE!



Written by Danilo La Porta